16 APR 2019

Professioni del futuro: quali sono i lavori più richiesti dalle aziende

Viviamo in un mondo in continua e rapida evoluzione in cui Internet fa da padrone. Il nostro rapporto con Internet sta cambiando tantissime dinamiche nella società e modificando i lavori esistenti e futuri. A questo punto, quali sono le professioni del futuro? In questi anni, periodicamente, vengono elaborati vari report riguardo i nuovi lavori del futuro.

Nell’articolo analizzeremo i professionisti più richiesti entro il 2030 in ambito informatico. Alcune sono professioni già esistenti e che saranno sempre più richieste, altre, invece, sono emergenti.

 

Data analyst: l’importanza dell’analisi dei dati nelle aziende

Siamo sempre connessi, pubblichiamo stati, condividiamo foto, in due parole “produciamo dati”, continuamente, instancabilmente, dati che contengono informazioni su chi siamo, i nostri interessi, dati che devono essere analizzati e nel futuro, tra i lavori più richiesti in Italia, non possono non esserci business intelligence analyst, business intelligence architect o developer, data engineer, data scientist e database architect. Tutti questi profili, infatti, analizzano i nostri dati per trasformarli in informazioni di valore per le aziende. Le professioni legate all’analisi dei dati non faranno che crescere in futuro.

 

Esperti di sicurezza informatica: sempre più richiesti tra i lavori dei prossimi anni

Altro settore in forte crescita è quello della sicurezza informatica ed è proprio a questo settore che si ricollegano tante delle migliori professioni del futuro. L’esperto di sicurezza informatica, il security management specialist, il cyber security analyst saranno i professionisti più richiesti nei prossimi anni nell’ambito della cybersecurity, ambito che coinvolgerà sempre più tutte le aziende.

 

Opportunità lavorative nel settore delle infrastrutture IT

Altra area in crescita è quella delle infrastrutture IT. In questa rientrano network engineer e network architect, amministratori ed analisti di sistema e sistemisti di rete. Questo delle infrastrutture informatiche è un settore che crescerà meno rispetto a quelli della cybersecurity e dell’analisi dei dati, ma non vi mancheranno opportunità lavorative.

 

Sviluppatori di software: professione sempre attuale

Sviluppatori di software, applicazioni web e mobile continueranno ad esseri richiesti nei prossimi anni, insieme agli UI/UX designer e ai web developer. Gli esperti di usabilità e sviluppatori di interfacce, in particolare, saranno sempre più richiesti al fine di creare oggetti e prodotti facili da usare e che sintetizzino e semplifichino la nostra esperienza d’uso.

 

IoT, IA, machine learning, blockchain e cloud: le offerte di lavoro del futuro

Altri mestieri del futuro sono legati all’Internet of Things, all’intelligenza artificiale, al machine learning, alla domotica, alla robotica ed al cloud. Grazie a tutti questi esperti, le macchine stanno diventando sempre più “intelligenti”, intelligenza che si identifica soprattutto nella loro capacità di imparare dall’esperienza.

Molto richiesti saranno anche gli esperti di blockchain. Tale tecnologia, infatti, non riguarda solo le crypto valute, ma può essere implementata in tantissimi ambiti, come già sta avvenendo.

 

Professionisti del futuro: quale percorso di studi seguire

Sicuramente tra le lauree più richieste in futuro nel mondo del lavoro figureranno quelle di ingegneria informatica ed elettronica. Naturalmente la laurea, come già adesso, costituirà un buon punto di partenza, ma conterà ancor di più l’esperienza in azienda.

Già oggi c’è una forte richiesta da parte delle aziende di professionisti in ambito tecnologico e digitale, domanda che resta spesso insoddisfatta a causa di mancanza di formazione e competenze specifiche nei candidati. Molti corsi di studio, infatti, non prevedono percorsi ad hoc sui Big Data, sull’Internet of Things o sulla cybersecurity, ma tali argomenti restano relegati ai corsi di ingegneria ed informatica ed a master specifici al termine della laurea, al contrario delle università estere che prevedono percorsi specializzati. Probabilmente, quindi, aggiornare i corsi di studio per renderli più vicini alle esigenze del mondo del lavoro futuro sarà un altro punto su cui bisognerà agire.

 

In Consulthink siamo proiettati costantemente verso il futuro grazie ai nostri sviluppi di applicativi realizzati da professionisti con una forte attenzione agli aspetti di sicurezza informatica. Se vuoi intraprendere una nuova esperienza nel mercato ICT, aspettiamo la tua candidatura!

 

Per approfondire:

Redatto da Lucia D’Adamo